No alla revoca della patente automatica per i soggetti sottoposti a misura di prevenzione

LA CORTE COSTITUZIONALE con SENTENZA N. 99/2020

ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 120, comma 2, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), come sostituito dall’art. 3, comma 52, lettera a), della legge 15 luglio 2009, n. 94 (Disposizioni in materia di sicurezza pubblica), e come modificato dall’art. 19, comma 2, lettere a) e b), della legge 29 luglio 2010, n. 120 (Disposizioni in materia di sicurezza stradale) e dall’art. 8, comma 1, lettera b), del decreto legislativo 18 aprile 2011, n. 59 (Attuazione delle direttive 2006/126/CE e 2009/113/CE concernenti la patente di guida), nella parte in cui dispone che il prefetto «provvede» – invece che «può provvedere» – alla revoca della patente di guida nei confronti dei soggetti che sono o sono stati sottoposti a misure di prevenzione ai sensi del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136).

hai necessità di fare un ricorso in materia? contattaci

Avvocato Esperto in RICORSI CONTRO AUTOVELOX E TUTOR IN CAMPANIA

Avvocato Esperto in RICORSI CONTRO AUTOVELOX E TUTOR IN CAMPANIA
RICORSI CONTRO AUTOVELOX E TUTOR IN CAMPANIA

L’avvocato Fabiola De Stefano si occupa ormai da anni, con successo, di ricorsi avverso le contravvenzioni e sanzioni elevate con apparecchiature TUTOR ed AUTOVELOX in CAMPANIA ai danni automobilisti e guidatori colpiti da sanzioni economiche e decurtazioni di punti della patente.

Leggi tutto “Avvocato Esperto in RICORSI CONTRO AUTOVELOX E TUTOR IN CAMPANIA”